Cos’è il Coaching

Il Coaching è un percorso che ti consente, mediante un’accresciuta conoscenza di quello che è il tuo potenziale – costituito da valori, punti di forza del carattere, risorse intellettive, attitudini e competenze – opportunamente allenato e messo in gioco, di arrivare a definire un obiettivo specifico e di individuare le azioni da mettere in atto per raggiungerlo.

Il Coaching è un metodo di sviluppo dei singoli basato sul riconoscimento, la valorizzazione e l’allenamento delle potenzialità per il raggiungimento di obiettivi definiti dal Cliente (Coachee).
Il processo di partnership tra Coach e Coachee è basato su una relazione di reciproca fiducia; l’agire professionale del Coach facilita il Coachee a migliorare e valorizzare le sue competenze e potenziare le sue risorse.
(AICP – Associazione Italiana Coach professionisti)

Man giving helping hand to friend to climb mountain rock cliffEsistono modelli diversi di coaching, che si basano su principi che danno rilevanza a valori diversi.
L’approccio che seguo è quello del Coaching di scuola evolutiva che si contraddistingue per essere un metodo di sviluppo del potenziale umano caratterizzato da:

  • una relazione facilitante tra il Coach e il Cliente, cioè una modalità di interazione positiva, di fiducia, di accoglienza, volta a stabilire una forte alleanza;
  • l’individuazione, l’allenamento e lo sviluppo del potenziale del Cliente;
  • un percorso di crescita nella consapevolezza, nella responsabilità e nell’autodeterminazione che trasforma una richiesta di miglioramento o di cambiamento, in obiettivi definiti, misurabili, attuabili;
  • la realizzazione di un piano d’azione autodeterminato dal Cliente finalizzato al raggiungimento degli obiettivi da lui stesso definiti.

road_to_future_18062016

Il Coaching è un’attività professionale non organizzata in Ordini o Collegi di cui alla Legge n. 4 del 14/01/2013

Cosa non è

NON É UNA CONSULENZA poiché non offre consigli o soluzioni ma aiuta una persona a generare le proprie.

NON É UNA PSICOTERAPIA  poiché la psicoterapia esplora il passato del paziente verso una interiorizzazione e comprensione del problema e la cura del disturbo psicologico. Il Coaching è orientato allo sviluppo del potenziale, agli obiettivi, al futuro e all’azione.

NON É UN METODO MOTIVAZIONALE perché la motivazione che arriva dall’esterno ha scarsa durata, non rende autonomi e, soprattutto, non rende felici. Il compito del coach è quello di individuare e quindi rafforzare la motivazione interna che spinge la persona ad agire non sulla base di una ricompensa, ma di una soddisfazione interiore.

NON É COUNSELING poiché non è una relazione di aiuto né interviene per alleviare il disagio esistenziale ma supporta la persona nel far emergere il suo potenziale.

 

Annunci